Friday, November 24, 2017

Mi Mancherà La Mia Routine Giornaliera

Camminando sul Pianeta C
Mi Mancherà La Mia Routine Giornaliera


Questo sarà l'ultimo blog della settimana. Sto aggiornando il sito web e per fare tutto ciò che va fatto, dovrò chiuderlo temporaneamente. Sarò comunque sempre su Twitter e Facebook , aggiornandovi sul mio via-vai. Anche se sarà per pochi giorni, Mi Mancherà La Mia ROutine Giornaliera.

Prima di andare avanti, devo tornare un attimo a Lunedi'.

Il mio compleanno è iniziato con un incubo terrificante. Era talmente realistico e terrificante che quando mi sono svegliato per lo spavento, sono rimasto sveglio. Erano le 02:37 e non sono uscito di casa fino alle 10:00, per un appuntamento dal dottore. Sono arrivato dal dottore, stanco, nervoso e depresso e avvertivo un senso di amarezza per il mio stato attuale di salute. Ho ancora tanta strada da fare prima di migliorare. A proposito, il dottore che mi doveva visitare era un cardiologo , e anche il mio medico di base.

Quando finalmete lasciai il suo ambulatorio, ero in uno stato mentale competamente diverso da quando fui arrivato. Ero grato di essere vivo e pieno di energie.

Il Cancro alla prostata è la prima causa di morte per cancro per gli uomini negli Stati Uniti. Prima che mi si diagnosticasse, avevo sentito spesso degli aspetti stranamente positivi del cancro alla prostata - commenti come, "Si muore con il cancro alla prostata, non a causa di esso." Ancora più frequentemente, "Se proprio devi avere un cancro, è meglio questo!" (Si, certo, è meglio avere il cancro che uccide la maggioranza degli uomini!).

Il mio medico mi ha aiutato nel focalizzare su un piano strategico di guarigione con la vita che faccio. Il cancro che ha aggredito la mia prostata era da considerare estremamente aggressivo.

Il resto della giornata non poteva essere meglio per i miei standard. Andai per un lauto pranzo, poi ho visto due film; il primo dei quali era in un cinema completamente vuoto di Lunedi' pomeriggio, a NYC. Poi ho preso la metropolitana verso casa, dove ho fatto cinque ore di massaggio shiatsu. Questo è stato il dono più gradito della giornata.

La scorsa settimana, ho avuto un piccolo incidente automobilistico. Quando mi è esploso l'airbag, ha causato qualche lieve danno alla mia spalla, al torace e al naso. La mia massaggiatrice mi ha scaricato da tutta la tensione e mi ha aumentato il flusso sanguigno a ogni tendine, muscolo e giuntura del mio corpo. Questo lusso terapeutco mi ha fatto dormire per cinque ore continuate, una sorta di record in questa insonne vita.

Appena prima di assopirmi, ho visto arrivare una email che diceva che il Rolling Stone Magazine avrebbe recensito il mio memoriale, "Le Freak." Riceverò la mia prima copia oggi.

Mi sto concedendo a voi con qualche parola in più mentre il sito è chiuso, perché Mi Mancherà La Mia Routine Giornaliera.


Si, questo sarebbe proprio un incubo

Il grande cinema era completamente vuoto alle 13:00

Ho incontrato per caso Mark Hudson nela metro - Era appena tornato da lavorare con Seal a Los Angeles

Grafico del massaggio Shiatsu

Rolling Stone Magazine

 

 

Le Freak:
An Upside Down Story of Family, Disco, and Destiny
Written by Nile Rodgers

Category: Biography & Autobiography - Personal Memoirs; Biography & Autobiography - Composers & Musicians; Music - Popular
Format: eBook, 336 pages
On Sale: October 2011
Price: $ 12.99
ISBN: 978-0-679-64403-3 (0-679-64403-2)

Available as a hardcover and eBook.

You will hear a Nile Rodgers song today. It will make you happy.

Today's pop music—genre-crossing, gender-bending, racially mixed, visually stylish, and dominated by dance music with global appeal—is the world that Nile Rodgers created. In the 1970s and 1980s, he wrote and produced the songs that defined that era and everything that came after: "Le Freak," "Good Times," "We Are Family," "Like a Virgin," "Modern Love," "I'm Coming Out," "The Reflex," "Rapper's Delight." Aside from his own band, Chic, he worked with everyone from Diana Ross and Madonna to David Bowie and Duran Duran (not to mention Mick Jagger, Debbie Harry, Bob Dylan, Eric Clapton, Michael Jackson, Prince, Rod Stewart, Robert Plant, Depeche Mode, Paul Simon, Peter Gabriel, Grace Jones, Bryan Ferry, INXS, and the B-52's), transforming their music, selling millions of records, and redefining what a pop song could be.

Read more about and pre-order the upcoming memoir here:
"Le Freak: An Upside Down Story of Family, Disco, and Destiny"


Blog Search